Obiettivi e attività

Obiettivi


Il miglioramento delle competenze chiave dei lavoratori maturi e il sostegno alla loro occupabilità/mobilità all’interno del mercato del lavoro promuovendo il cambiamento/ reinserimento professionale e supportando i loro processi di scelta, sono gli obiettivi di AGE IN TANDEM e della metodologia TALENTAGED in generale.

  • Migliorare lo scambio di soluzioni innovative in Europa in materia di formazione professionale e di consulenza al fine di aiutare i lavoratori maturi a conservare il posto di lavoro e/o promuovere la loro occupabilità.
  • Aumentare la consapevolezza della necessità di migliorare la formazione permanente e gli strumenti di consulenza utilizzati dalle istituzioni e dai centri di formazione e orientamento professionale, in particolare quelli a supporto dei lavoratori senior.
  • Ridurre il divario tra i centri di formazione e orientamento professionale e il mercato del lavoro (pubblico o privato, in particolare delle PMI) , in modo tale da favorire la cooperazione reciproca soprattutto a vantaggio dei lavoratori, in questo caso senior.
  • Promuovere un approccio di genere nella formazione professionale e nelle strategie e nelle azioni di orientamento professionale, con particolare riguardo alle esigenze specifiche delle lavoratrici, soprattutto senior, e/o di coloro le quali sono state lontane dal mercato del lavoro per un lungo periodo.
  • Favorire il miglioramento e il riconoscimento delle competenze chiave e delle competenze trasversali, con particolare riguardo a quelle acquisite attraverso l’apprendimento non formale ed informale, anche mediante l’attuazione di processi di valutazione e certificazione delle competenze .
  • Sostenere questi processi attraverso la riduzione del digital divide, attraverso la creazione e la formazione all uso consapevole di strumenti digitali.

Le attività del progetto

Gestione e coordinamento del progetto

  • Coordinamento e gestione dei sistemi di comunicazione interna ed esterna.
  • Coordinamento e gestione dell'amministrazione della rete e sostegno ai membri del partenariato.
  • Organizzazione di incontri, workshop e seminari nazionali e transnazionali.
  • Periodico follow-up.
  • Implementazione e attuazione di un sistema di gestione della qualità in relazione alle risorse, ai processi, ai beneficiari, ai risultati e ai prodotti.
  • Definizione, realizzazione e gestione di un sistema di monitoraggio e valutazione (metodologie, strumenti, collaborazioni, beneficiari, gli obiettivi di impatto, risultati e prodotti).

Analisi dei bisogni e analisi dei target group

  • Analizzare i bisogni formativi dei professionisti (formatori) con riferimento alla forza lavoro che invecchia nei territori che non sono stati indagati durante il precedente progetto TALENTAGED.
  • Esaminare e analizzare le esigenze dei beneficiari finali, dei disoccupati e dei lavoratori over-45 in particolare, le donne, che stanno affrontando un cambiamento di lavoro o che cercano di rientrare nel mercato del lavoro, con particolare attenzione alle differenze tra un paese e l'altro e da un tipo di settore ad un altro.

Trasferimento tra esperti internazionali e operatori locali

  • Rivedere il modello originale TALENTAGED al fine di verificarne la trasferibilità , apportare le modifiche e le integrazioni necessarie rispetto ai diversi contesti locali e professionali e rispondere alle esigenze dei partecipanti e dei beneficiari in ogni area di destinazione del trasferimento;
  • Migliorare il modello TALENTAGED con tutti i modelli locali esistenti al fine di ottenere un prodotto / percorso che rifletta le esigenze del contesto imprenditoriale locale ;
  • Adattare il modello originale TALENTAGED in modo da essere in grado di utilizzarlo anche in e -learning , predisponendolo alla piattaforma online di condivisione che verrà creata , rendendolo multilingue , accessibile e user -friendly per gli operatori e i formatori dei Paesi europei in cui sarà trasferito ;
  • Adattare il modello TALENTAGED alle priorità europee di verifica dell'apprendimento non formale e informale e lo sviluppo delle competenze chiave (in particolare soft skills ) acquisite in contesti non formali e informali.

Transfer between local operators and companies

  • Transfer the TALENTAGED Model at a local level, in each involved country, with the involvement of operators and companies, employers, mature workers and unemployed persons;
  • Monitoring and analysis of feedback from applications of the TALENTAGED model
  • Creation of a local report of evaluation of the TALENTAGED model transfer;
  • Creation of a final report of evaluation of the transfer that compares the results obtained in different contexts.

Coordinamento della rete e diffusione

  • I partner costruiranno una rete di operatori specializzati nella permanenza e reingresso dei lavoratori over-45. Verranno create nuove strutture, ma questa rete sarà creata all'interno della rete esistente TANDEM PLUS UE, che fungerà da coordinatore. Si procederà con:
    • La realizzazione dei materiali grafici (loghi, brochure, volantini, manifesti, ecc);
    • La creazione di una piattaforma interattiva multi-lingue on-line per la condivisione del modello adattato e la verifica dei risultati della realizzazione dei percorsi;
    • La realizzazione di 2 eventi transnazionali per la diffusione dei risultati del progetto e per la promozione della metodologia TALENTAGED  e, più in generale, di un approccio age-friendly tra datori di lavoro e professionisti della formazione;
    • Lo sviluppo di un piano di comunicazione esterna, sostenuta da un piano locale per ogni territorio interessato (newsletter, comunicati stampa, comunicazione multimediale, ecc).